Buona sera a tutti, scusate per il ritardo, ma stamattina eravamo alla scoperta di 2 borghi nei dintorni di Siena: Bagni Vignoni e Montepulciano che vi consiglio vivamente di visitare!
Allora parlando dei testimoni ho menzionato le bomboniere. Ecco a voi uno speciale sulle bomboniere!
Parte integrante dell’organizzazione delle nozze è la scelta delle cosiddette “bomboniere”. Ma dove nascono?
Di origine francese (dal termine bombonnière ) , questi piccoli omaggi hanno acquisito nel tempo sempre maggiore importanza diventando non tanto dei semplici souvenir ,
quanto dei veri e propri regali e ricordi di eventi importanti, da offrire agli invitati.​
Con il termine francese bombonnière , nel ‘700 in Francia,si indicava la tradizione di offrire agli sposi una piccola confezione, anche riccamente decorata, contenente
dolciumi, i cosiddetti bon – bon .​
Tuttavia, ancora prima che fosse in uso il termine bombonnière , esisteva già un antenato della bomboniera definito, almeno nell’Inghilterra del ‘500, come
“Sweetmeat Box”.
Anche in questo caso si parla di un cofanetto decorato contenente dolciumi e confetti, offerto in regalo non solo in occasione dei matrimoni ma anche in occasione di
compleanni o semplicemente per omaggiare qualcuno.
In Italia, già nel 1400, era usanza tra le famiglie degli sposi omaggiarsi attraverso lo scambio reciproco di cofanetti decorati colmi di confetti.
Nel passaggio tra i secoli e i diversi paesi , oggi tale tipologia di dono ha sancito in Italia il suo nome definito, “bomboniera”, trasformandosi tuttavia nell’aspetto e nei
significati. Oggi la bomboniera non viene più offerta agli sposi ma sono gli sposi ad offrirla agli invitati alle nozze.​
Tuttavia il significato più antico di tale omaggio , quello di buon augurio, si è mantenuto ancora oggi ma è rimasto più legato ai confetti piuttosto che alla bomboniera vera e propria.
Un tempo i confetti venivano offerti agli sposi come segno di buon auspicio e prosperità per le nozze. Oggi sono gli stessi sposi ad offrirli agli invitati sempre per mantenere l’augurio di buon auspicio per il loro matrimonio.
Cos’è una bomboniera?
In altri paesi in occasione delle nozze gli sposi offrono agli invitati i cosiddetti Wedding Favours (questi ve li presento più avanti) Tali omaggi non sono altro che simpatici omaggi, spesso di natura alimentare, comprimari dei confetti.​
In molti casi i Wedding Favors si presentano come simpatici sacchetti o scatoline, originali e decorate, contenenti de i confetti. Soprattutto all’estero tali omaggi
possono acquistare corpo, avvicinandosi all’immagine italiana delle bomboniere.
Bisogna fare un’importante distinzione: una cosa sono i confetti augurali da offrire ad ogni invitato e una cosa sono le bomboniere.

Image from Pinterest

I Confetti
Vengono in genere confezionati in sacchetti di tulle decorati con fiori e nastri. I confetti di solito sono alla mandorla e sono cinque di numero. Tali caratteristiche tradizionali sono ritenute di buon auspicio per i futuri sposi e pertanto vengono mantenute da chi desidera un matrimonio nel pieno rispetto della tradizione .​
Secondo una tradizione diffusa in Italia, il ripieno alla mandorla dei confetti ha un valore simbolico: le mandorle hanno un sapore agrodolce, che serve a rappresentare la vita, mentre la copertura di zucchero rappresenterebbe il miglioramento della qualità della vita (più dolce!) degli sposi, in seguito alle nozze.
Ogni confetto di mandorla ha un preciso significato.
Cinque confetti per indicare i seguenti valori: felicità, salute, longevità, fertilità e ricchezza.​
Insieme ai confetti, nel sacchetto che li contiene, viene inserito anche un piccolo biglietto che serve a ricordare agli invitati chi si unisce in matrimonio.
Una bomboniera rappresenta il regalo che gli sposi offrono alle persone care invitate al matrimonio: non si tratta di un semplice omaggio di buon auspicio.
La bomboniera serve ad esprimere la generosità degli sposi nei confronti degli invitati.
Nel scegliere le bomboniere ci imbattiamo in una scelta: deve essere un oggetto ornamentale o anche utile? Nel primo gruppo rientrano tutti quegli oggetti che andranno ad abbellire i mobili, mentre nel secondo caso svolgono anche una funzione utile come apribottiglia, cornici portafoto e così via. L’obiettivo di ogni bomboniera è quello di essere gradita e per essere tale dovrà essere ben pensata, ovvero potete decidere di suddividere gli invitati in gruppi(esempio: parenti, amici, colleghi di lavoro) in modo da pensare per ogni gruppo una bomboniera apposta guardando anche i gusti che magari possano avere in comune in modo da cercare di regalare qualcosa che realmente possa piacere e veder tutti contenti( si nota subito se qualcuno ti dice grazie solo per forza).
In fatto di ultime tendenze troviamo bomboniere commestibili e magari personalizzate( ad esempio un bel barattolo di miele con etichetta personalizzata per gli sposi) bomboniere verdi dove troviamo piante e fiori e quelle fai da te dove sono gli stessi sposi che si occupano di realizzare la bomboniera, magari con l’aiuto di un artigiano.
Ma quante bomboniere fare? Solitamente se ne fa una per nucleo familiare, almeno per i familiari e per le coppie di amici e poi solitamente una a persona e per i bambini? Se avete bambini al vostro matrimonio sarebbe simpatico creare anche per loro una piccola bomboniera magari con delle caramelle e un simpatico oggettino che sicuramente piacerà un sacco!!!
Bene anche per ora è tutto e vi auguro una buona serata e una buona domenica!!!
Continuate a seguirmi perché ho in servo per voi tantissime novità!!!
Baci

Image from Pinterest

Good evening everyone, sorry for the delay, but this morning we were discovering 2 villages around Siena: Bagni Vignoni and Montepulciano which I highly recommend you visit!
So speaking of the witnesses I mentioned the wedding favors. Here is a special on wedding favors!
An integral part of the wedding organization is the choice of the so-called “favors”. But where are they born?
Of French origin (from the term bombonnière), these small gifts have acquired more and more over time importance becoming not so much simple souvenirs, how much of real gifts and mementos of important events, to offer to the guests.
The French term bombonnière, in 1700s in France, indicated the tradition of offering the spouses a small packaging, whether or not richly decorated, containing
sweets, the so-called bon – bon.
However, even before the term was in use bombonnière, an ancestor of the favor already existed defined, at least in 16th century England, as “Sweetmeat Box”.
Also in this case we speak of a decorated box containing sweets and sugared almonds, offered as a gift not only in occasion of weddings but also on the occasion of birthdays or simply to pay homage to someone.
In Italy, as early as 1400, it was a custom among the families of the spouses pay homage through the mutual exchange of caskets decorated full of sugared almonds.
In the passage between the centuries and the different countries, today such type of gift has sanctioned its defined name in Italy, “Wedding favor”, however, transforming itself in appearance and meanings. Today the favor is no longer offered to spouses but it is the spouses who offer it to the wedding guests.
However, the oldest meaning of this homage, that of good omen, it is still maintained today but has remained more linked to sugared almonds rather than to the real wedding favor e
own.
Once the confetti were offered to the spouses as a sign auspicious and prosperous for the wedding. Today they are the spouses themselves to offer them to the guests always to keep the good omen for their wedding.
What is a wedding favor?
In other countries on the occasion of the wedding the bride and groom offer to
invited the so-called Wedding Favors (I will present them to you later) These gifts are nothing but nice gifts, often of a food nature, supporting the confetti.
In many cases the Wedding Favors present themselves as cute bags or boxes, original and decorated, containing sugared almonds. Especially abroad such gifts
they can acquire body, getting closer to the image Italian wedding favors.An important distinction must be made: one thing is the sugared almonds to offer to each guest and one thing they are wedding favors.

Image from Pinterest

The Confetti
They are usually packaged in tulle bags
decorated with flowers and ribbons. The sugared almonds are usually alla almond and are five in number. Such features traditional are considered and auspicious for future spouses
and therefore are kept by those who want a wedding in full respect of tradition.
According to a widespread tradition in Italy, the stuffing alla almond confetti has a symbolic value: almonds they have a sweet and sour taste, which serves to represent the
life, while the sugar cover would represent the improvement of the quality of life (sweeter!) of the spouses, following the wedding.
Each almond candy has a precise meaning.
Five confetti to indicate the following values: happiness, health, longevity, fertility and wealth.
Together with the sugared almonds, in the bag that contains them, it comes also inserted a small note that serves to remind the those who join in marriage are invited.
A wedding favor represents the gift that the bride and groom offer to loved ones invited to the wedding: it is not a simple auspicious gift.
The wedding favor serves to express the generosity of the spouses towards the guests.
In choosing the favors we come across a choice: should it be an ornamental object or even useful? The first group includes all those objects that will embellish the furniture, while in the second case they also perform a useful function as a bottle opener, photo frames and so on. The goal of each wedding favor is to be appreciated and to be such it must be well thought out, i.e. you can decide to divide the guests into groups (example: relatives, friends, work colleagues) in order to think of a special wedding favor for each group. also looking at the tastes that maybe they may have in common in order to try to give something that can really please and see everyone happy (you immediately notice if someone says thank you only necessarily).
In terms of the latest trends we find edible and perhaps personalized favors (for example a nice jar of honey with a personalized label for the bride and groom) green favors where we find plants and flowers and the DIY ones where the spouses themselves are in charge of making the favor , perhaps with the help of a craftsman.
But how many favors to make? Is it usually one per family unit, at least for family members and for couples of friends and then usually one per person and for the children? If you have children at your wedding it would be nice to create a small favor for them too, perhaps with candies and a nice little object that they will surely like a lot !!!
Well that’s all for now and I wish you a good evening and a good Sunday !!!
Keep following me because I have lots of news for you !!!
Kisses

Articoli consigliati

2 commenti

  1. Concordo che trovare una cosa che piaccia a tutti gli invitati è praticamente impossible…. Per questo penso che, nella scelta delle bomboniere gli sposi dovrebbero decidere solo in base ai loro gusti e preferenze….. Chi gli vuole bene apprezzerà il gesto in ogni caso 😉

    1. Buongiorno Giovanna, vero trovare qualcosa che possa andare bene per tutti è davvero difficile, ma dividendo gli invitati per gruppi si può trovare magari qualcosa che possa piacere a tutti. Cosa intendo per dividere gli invitati in gruppi? Intendo i parenti, gli amici, i colleghi di lavoro per esempio; poi io sono per la bomboniera utile che in ogni caso è sempre apprezzata 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.